Agopuntura

I pazienti che soffrono di Cistite Interstiziale e dolore pelvico trovano sollievo con l’agopuntura: esperienza della Sig.a Fellers (Stati Uniti)

(traduzione libera di un articolo inglese che potete trovare qui) – IC Network

agopuntura 300x210 AgopunturaAll’età di 12 anni, Rachael Fellers ha sviluppato una forma debilitante di dolore pelvico che a volte le impediva di stare in piedi, camminare o andare in bagno. La signora Fellers aveva visto diversi specialisti che avevano determinato che soffriva di endometriosi. Hanno invano cercato di alleviare il suo dolore attraverso sia l’utilizzo di farmaci che con interventi chirurgici.

Nonostante il suo disagio, la signora Fellers voleva diventare mamma. Ben presto rimase incinta e diede alla luce due figli. In seguito le fu diagnosticata la cistite interstiziale o sindrome della vescica dolorosa, ma solo dopo aver subito un intervento di isterectomia per endometriosi. La sindrome della vescica dolorosa le provocava bruciore e fortissimi dolori tipo crampi. Questo stato di debilitazione la portò alla depressione e fu costretta a stare a letto per molti giorni a causa dell’ansia. Non fu più in grado di lavorare o di prendersi cura dei suoi figli.

“Ero disperata e incapace di uscire di casa o godere della mia vita come una mamma e una moglie.  Non volevo che i miei figli mi vedessero soffrire, così incominciai a ricercare metodi alternativi per gestire la mia condizione”.

La ricerca della signora Feller l’ha portata alla Loyola University Health System un’organizzazione specializzata di terapie alternative per il dolore.  La clinica utilizza l’agopuntura per il trattamento di pazienti affetti da patologie comuni come dolore pelvico, la nausea da chirurgia pelvica, cistite interstiziale, sindrome della vescica dolorosa, dolore post-operatorio, prostatite e vescica iperattiva.

L’agopuntura è stata utilizzata come strumento di guarigione per più di 2000 anni.  Questa forma di medicina tradizionale cinese ritiene che l’energia scorre attraverso il corpo lungo canali detti meridiani. La malattia si verifica quando l’energia è bloccata o interrotta.

Gli agopuntori utilizzano aghi sottili per stimolare i vari punti di agopressione del corpo. L’inserimento di aghi in punti designati migliora il flusso di energia e rilascia gli ormoni, sostanze chimiche benefiche che aiutano il sistema immunitario a ridurre l’infiammazione, aiutare la guarigione e promuovere il sollievo dal dolore.

La signora Fellers, una residente di Milwaukee, ha fatto il viaggio a Loyola.  Ha trovato che l’agopuntura, in combinazione con stimolazione elettrica a bassa tensione applicata agli aghi, le abbia portato sollievo dal dolore.

agopuntura pancia Agopuntura“Il trattamento ha migliorato la mia ansia, i mal di testa correlati, l’energia e l’umore generale, e non ho più bisogno di antidolorifici o altri farmaci. L’agopuntura mi ha cambiato la vita. Ha salvato il mio matrimonio e mi ha permesso di godere di nuovo nell’essere mamma”.

La cistite interstiziale o sindrome della vescica dolorosa colpisce circa 7,9 milioni di donne negli Stati Uniti. Si tratta di una condizione complessa che riduce in modo significativo la qualità della vita di una persona. Molte donne, che si trovano in questa condizione, contemplano l’idea del suicidio, secondo l’Associazione Cistite Interstiziale.

Oltre l’80 per cento dei pazienti di cistite interstiziale cercano un trattamento medico complementare o alternativo a quello farmacologico soprattutto per alleviare il dolore.

“I trattamenti tradizionali farmacologici per le donne con cistite interstiziale hanno dimostrato di non essere sempre efficaci e anche di avere molti effetti collaterali problematici”  ha detto Larissa Bresler, Medico Specializzato e anche assistente di un professore di urologia presso la Loyola University Chicago Stritch School of Medicine. “La nostra clinica, attraverso l’utilizzo di trattamenti alternativi come l’agopuntura, offre a questi pazienti uno strumento efficace per contribuire ad alleviare i loro sintomi senza gli effetti collaterali del farmaco. “

————————————————————————————————————-

Un piccolo commento a questo articolo:

Non ho mai utilizzato l’agopuntura, ma ho contemplato la possibilità di utilizzarla su suggerimento del mio specialista. I dolori sono molto diminuiti, con farmaci e tens e quindi non ho mai provato, ma sono dell’idea che possa essere un’alternativa da non sottovalutare.

Rispondi