Cause Cistite Interstiziale: Parte 3

POTREBBE ESSERE CHE DECENNI DI UTILIZZO DI ANTIBIOTICI ABBIA PROFONDAMENTE CAMBIATO IL NOSTRO BIOMA ?

Autrice Jill Osborne (questa è una traduzione libera – vai all’articolo completo in inglese)

Antibiotici Cause Cistite Interstiziale: Parte 3Scommetto che ogni persona che legge questo articolo abbia preso più di un antibiotico nella propria vita per curare i sintomi della Cistite Interstiziale, il raffreddore, il mal di denti, la tosse, l’influenza, i virus ecc. Quando sono apparsi i miei primi sintomi alla vescica, mentre ero ancora adolescente, sono stata imbottita di numerosi antibiotici per diversi anni. Ho il sospetto che tutto ciò possa aver contribuito ad alcuni dei miei problemi che si sono verificati successivamente nella mia vita, per esempio la comparsa della Sindrome dell’Intestino Irritabile (cioè IBS). Peggio ancora, alcuni antibiotici più recenti sono stati collegati ad eventi avversi molto gravi con pericolo di vita (esempio un paziente di Cistite Interstiziale soffre di aneurisma dopo l’assunzione di Ciprofloxacina).

Dobbiamo smettere di prendere gli antibiotici come caramelle “nel caso in cui” abbiamo un’infezione. Prima di prendere un antibiotico bisognerebbe sempre fare un’urinocoltura per verificare se effettivamente c’è un’infezione o no e di che tipo. Se il test è positivo, gli antibiotici possono essere necessari. Se è negativo, è il momento di iniziare le vostre personali iniziative per gestire un attacco di Cistite Interstiziale.

Venti anni fa i ricercatori hanno speculato, nella migliore delle ipotesi, sulle potenziali cause della Cistite Interstiziale. Ora i nuovi studi come quello in cui si parla delle “8 POTENZIALI CAUSE CHE POSSONO DANNEGGIARE LA VESCICA” hanno fatto chiarezza per comprendere al meglio le cause della Cistite Interstiziale e gestire in maniera mirata l’approccio terapeutico.

Se ti accorgi che non rispondi ai trattamenti o che i tuoi sintomi stanno progressivamente peggiorando con il tempo rifletti sull’articolo sopra menzionato. Quale degli 8 esempi rispecchia al meglio il tuo caso?

Hai provato tutti i trattamenti elencati nelle linee guida AUA? Hai subito trattamenti per le lesioni del Hunner di recente e in modo appropriato (cioè cauterizzazione, terapia laser, iniezione di steroidi ecc…)? Hai avuto una valutazione della situazione del tuo pavimento pelvico? Ciò è particolarmente importante se avete una storia di lesioni pelviche, atletica e/o chirurgia pelvica. State seguendo la dieta corretta per la Cistite Interstiziale? Ciò è essenziale per pazienti con trauma alla parete vescicale. Avete fatto dei test per la malattia di Lyme?
Non mollare! Questo potrebbe essere il momento ideale per provare qualcosa di nuovo. Leggi altri articoli sul nostro sito e prova a consultare il tuo medico. (gli articoli sono in inglese)
Leggi anche:

Rispondi