FILM: The Bay (2013)

FILM: THE BAY – 2013 – GENERE HORROR

Regista: Barry Levinson (che torna alla regia dopo 4 anni. E’ il regista di Good Morning Vietnam (1987) Rain Man (1988) Sleepers (1996) Disastro ad Hollywood (2008).

the bay la locandina italiana del film 273274 medium FILM: The Bay (2013)Girato con la tecnica del found-footage (è un termine che si usa per descrivere un film realizzato parzialmente o interamente con un girato preesistente, successivamente riassemblato in un nuovo contesto, non è un documentario è più un film collage). Sembra che sia un sistema a basso costo per girare film.

Questo film pseudo ecologista, prende spunto da una situazione reale (per dare più enfasi). Negli anni settanta divenne tristemente famoso il disastro nella baia di Desapeake nel Maryland, dove le zone marine erano talmente inquinate e biologicamente morte da non essere più in grado di ospitare la vita.

Il film prende forma attraverso diverse angoscianti testimonianze video amatoriali.  Vengono utilizzati moltissimi mezzi multimediali attuali quali Skype, telecamere, videocamere, cellulari ecc…

Sinceramente a me il genere horror (fatto bene non mi dispiace), ma non amo per niente questo tipo di riprese che si rifà al “bruttissimo e sopravvalutato”  The Blair Witch Project o i recenti The Paranormal Activity (inguardabili).

La storia non è neanche particolarmente originale.  Forse l’unico elemento nuovo è la trovata della giovane giornalista che racconta la storia. Per il resto tanto sangue, corpi martoriati insomma tante immagini crude, ma senza coinvolgimento e nessuna capacità di comprendere appieno i sentimenti e le sofferenze altrui. Nessun colpo di scena o sobbalzi sulla poltrona.

Sconsigliato per gli adolescenti.

GIUDIZIO: SE VOLETE VEDERE UN BEL FILM HORROR NON GUARDATELO, MA SE NON SAPETE COSA FARE, E NON VI COSTA NIENTE ……

VAI ALL’ELENCO COMPLETO FILM 2013

iscriversi via mail ........al blog 300x59 FILM: The Bay (2013)

Rispondi