FILM: Under the Skin (2014)

FILM: UNDER THE SKIN (sotto la pelle) – 2014 – Gran Bretagna (uscita cinema 28 agosto 2014)

under the skin 2014 FILM: Under the Skin (2014)

Locandina Film Under the Skin – 2014

GENERE: fantascienza tratto dal romanzo di Michel Faber.

REGISTA: Jonathan Glazer (regista britannico specializzato in spot e video musicali. Altri lungometraggi Sexy Beast e Birth – Io sono Sean)

ATTORI: Scarlett Johansson + il suo furgone e una serie di attori più o meno sconosciuti.

La recitazione della Johansson è come al solito inespressiva, qui credo sia voluta e quindi non ha fatto molta fatica. Se volete vedere le sue nudità guardate questo film anche se rimarrete a mio avviso molto delusi dalle sue forme abbondanti. Non solo nudità femminili, ma vengono anche mostrati una serie di uomini “senza veli”, cosa che ho notato già in altri film ultimamente …. boh! Farà tendenza.

Così scrive una spettatrice di cui condivido pienamente l’opinione:

Under the Skin, Sotto la pelle. Sotto la pelle, niente.  E’ uno di quei film irritanti, inconsistenti, che vanno contro lo spettatore. Si capisce fin dai titoli di testa, dai primi cinque minuti di questa specie di opera cinematografica. Ci si sente in trappola nella sala buia. Non c’è mistero, perchè si intuisce in fretta chi o cosa sia Scarlett Johansson.  Non parte, non decolla e non arriva da nessuna parte. Un vuoto totale con l’unico pregio, estraneo al film, dei suggestivi paesaggi della Scozia. Serial killer dell’altro mondo senza uno scopo, vittima della violenza umana. Se anche c’è messaggio, non vale il film. E ci si chiede perchè mai un pasticcio simile abbia potuto trovare un distributore italiano, quando tante opere faticano ad arrivare sullo schermo ….

COLONNA SONORA: di Mica Levi (musica d’ambiente stile alieno un po angosciante e ripetitiva).

Forse bisognerebbe leggere il libro che spero sia meglio e che aiuti lo spettatore a capire la storia e il messaggio dell’autore, senza tutte le scene irritanti incomprensibili, dove non succede nulla.

GIUDIZIO: assolutamente da non vedere.

Ho scritto questa breve recensione solo per evitare ad altri di “irritarsi” davanti ad un film.

Rispondi