FILM: I sogni segreti di Walter Mitty (2013)

FILM: I SOGNI SEGRETI DI WALTER MITTY – 2013 (TITOLO ORIGINALE: THE SECRET LIFE OF WALTER MITTY)

film I sogni segreti di Walter Mitty 2013 FILM: I sogni segreti di Walter Mitty (2013)

Locandina film I sogni segreti di Walter Mitty (2013)

GENERE: Commedia

REGISTA: Ben Stiller (quinto film da regista, notissimo attore comico americano)

ATTORI: Ben Stiller, Kristen Wiig, Shirley MacLaine, Adam Scott, Kathryn Hahn, Sean Penn, ..

Il film racconta la storia di un dipendente della rivista “Life” che, mentre la rivista stà per pubblicare il suo ultimo numero cartaceo, per diventare una rivista digitale, parte per un viaggio in varie parti del mondo, alla ricerca di un importante negativo andato perduto.

La storia è abbastanza originale e devo dire che le prime sequenze sono anche accattivanti, poi la storia diventa molto più banale, ma soprattutto sembra un’accozzaglia di scene messe insieme senza un reale fine.

Molte situazioni sono esasperate, tipiche di Ben Stiller (che non amo molto come attore, figuriamoci come regista) e provocano nello spettatore una sensazione di “confusione” e anche a volte di fastidio perchè incomprensibili e improbabili.

La pellicola dovrebbe raffigurare il viaggio del protagonista, un sognatore ad occhi aperti, alla ricerca di se stesso, con lo scopo di diventare a poco a poco padrone della propria vita.
La parte più bella è sicuramente quella riguardante i suoi viaggi in luoghi veramente unici e spettacolari (la verde Islanda e la Groenlandia). Splendida la fotografia e anche la musica, soprattutto la mitica canzone di David Bowie “Space Oddity – 1972”

Ci sono anche un gruppo di personaggi strambi e divertenti che accompagnano il protagonista e l’attore Sean Penn che interpreta “un cammeo” nel film.
La pellicola I sogni segreti di Walter Mitty si riprende nella seconda parte diventando più sentimentale e meno caotica.

Quello che stiamo dipingendo non è un brutto film, ma piuttosto un qualcosa di asciutto, banale, che con la furbizia tipica delle produzioni americane cerca di far leva sui sentimenti dello spettatore, utilizzando suggestivi paesaggi e roboanti frasi ad effetto sul senso della vita.

GIUDIZIO: mi spiace, ma sicuramente non lo rivedrei.

Rispondi